Paolo Simoni a Radio Bella e Monella

February 6, 2018

 

Paolo Simoni sarà ospite negli studi di Radio Bella e Monella

 

Giovedì 8 Febbraio dalle ore 17:15 per presentare il suo romanzo d'esordio: "Un pesce rosso, due lesbiche e un camper" edito da Compagnia Editoriale Aliberti.

 

Puoi seguire la diretta collegandoti via web al sito ufficiale della radio www.belllaemonella.it

 

L’esordio letterario di Paolo Simoni, un cantautore di successo con il talento per raccontare storie. Una Romagna contemporanea e senza tempo. Un piccolo paese sull’Adriatico che racchiude tutte, o quasi, le declinazioni dell’umanità.

Portolino è un piccolo borgo affacciato sul mare Adriatico. Seimila abitanti scarsi, e sembra che si faccia fatica a trovarne uno “normale”. 
A cominciare dal narratore di queste storie. Un ragazzo che vuole diventare scrittore e poeta ed è innamorato di Viola, che però non gli è fedele e rovina tutto per colpa di un pesce rosso. 
Poi c’è Dante, il postino, che va sempre di fretta e non di certo per consegnare le lettere.
Il parroco Don Anticristo, il nome è tutto un programma, che è scomparso da un giorno all’altro lasciando increduli tutti i paesani.
C’è Lady Letizia, la nonna pugliese naturalizzata in Romagna, che crea neologismi a raffica intrecciando ben tre dialetti, e riesce a farsi capire anche dalla badante ucraina. 
C’è Treccani, il patacca. Johnny il pittore, che è riuscito finalmente ad immortalare la donna carciofo. Camillo l’assicuratore che vuole aprire un ristorante; Pietro, l’amico d’infanzia che vorrebbe farsi monaco.
C’è il bagno Corallo – non può mancare un bagno sulle spiagge dell’Adriatico. Punto di ritrovo, crocevia di vite e soprattutto sede dei tornei di Mah Jong. Il suo gestore, Canocchia, avrà una brutta avventura proprio il giorno di Ferragosto.
Storie e personaggi che s’intrecciano grazie alla penna ironica di un artista multiforme come Paolo Simoni, cantautore di professione e qui alla sua prima prova narrativa. Il ritratto di una provincia italiana che sembra sospesa nel tempo e nello spazio, eppure ancora viva e pulsante. Soprattutto, un atto d’amore dell’autore verso la sua terra: la Romagna più vera, che resiste testarda ai mutamenti con la sua vena d’umanità folle e passionale.

«Portolino è il paesino più triste di tutti. Proprio per questo è assolutamente adorabile. Così abbandonato a se stesso, così privo di sorprese. Così pieno di umidità che a vederlo sembra un vecchio marinaio stanco. Un signore pieno di acciacchi e d’artrosi umida, imbevuto di acqua salata e di sabbia di mare, come i suoi baffi ingialliti dal fumo della vita».

 

 

www.aliberticompagniaeditoriale.it

 

 

Leggi cosa ha scritto SKY sul romanzo di Paolo!

 

QUI http://mag.sky.it/lifestyle/tempo-libero/2017/12/29/paolo-simoni-libro.html

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Recent Posts
Please reload

© 2017 Paolo Simoni by STELLEVICINE 

TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Privacy Policy